Eco dei Comuni

Renzi detta ancora la linea, capitola la vecchia guardia

in
, , , , Politica http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/02/14032138633_b47220e5c9_b-e1487635679998.jpg http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/02/14032138633_b47220e5c9_b-e1487635679998-150x150.jpg Eco dei Comuni 0 http://www.ecodeicomuni.it/2017/02/21/renzi-detta-ancora-la-linea-capitola-la-vecchia-guardia/#respond
180

Comunque andrà a finire il vero vincitore del braccio di ferro o se vogliamo della resa dei conti all’interno del Pd in queste ultime settimane, sarà ancora “lui”: Matteo Renzi, il redivivo, il Lazzaro risorto in poco meno di due mesi dalla scoppola referendaria, o se vogliamo lo zombie cannibale che “uccide” chi pensava di averlo eliminato e sepolto. Ci riferiamo ai “compari” D’Alema, Bersani, e minutaglia varia, rimasti in brache di tela o con il cerino in mano, dopo un abbaiare insistente riguardo ad una scissione del partito. La scissione, si, ma anche no, forse…come Minniti ha evidenziato riconoscendo nell’occasione la bravura del toscano. Renzi accortosi della inconsistenza dei “cagnolini” sdentati li ha fatti abbaiare e stancare, rimanendo fermo sui suoi propositi e il risultato è stato quello apparso sotto gli occhi di tutti: la disfatta della vecchia guardia, divisa pure nella ventilata scissione, con “Buridano” Bersani come suo solito guardarsi intorno smarrito e balbettante e D’Alema che si ritira in buon ordine sdegnato, meditando l’ennesima “vendetta” che non funzionerà mai, come quei cattivi scalcagnati nei vecchi cartoni animati.

http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/02/14032138633_b47220e5c9_b-e1487635679998.jpg
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol