Eco dei Comuni

Trump “sbanca” il congresso

in
Esteri, Politica http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/03/donald-trump-2030308_640.png http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/03/donald-trump-2030308_640-150x150.png Eco dei Comuni 0 http://www.ecodeicomuni.it/2017/03/01/trump-sbanca-il-congresso/#respond
284

Il tycoon sorprende ancora e riesce nel miracolo di mettere tutti d’accordo, anche i detrattori.

Non se lo aspettavano, cosi pacato e unificante, stavolta Trump ha fatto presa anche tra i più accaniti critici e contestatori. Gli stessi MacCain e lo stesso Sanders sono stati visti applaudire alcuni momenti dell’intervento. Ma il vero capolavoro del discorso, definito addirittura “storico” da Van Jones commentatore politico della Cnn e “molto presidenziale” dai mai teneri Washington Post e dalla stessa Cnn, è stato nell’includere i suoi ossessivi cavalli di battaglia, cioè il muro con il Messico e il controllo immigrazione, con la variante “soft” di un sistema basato sul merito, e la sospensione, per ora, della nuova iniziativa sul bando dei paesi islamici ritenuti più pericolosi,  mentre l’obbiettivo primario della cancellazione dell’Obamacare è rimasto saldamente sul tavolo, chiamando all’unità repubblicani e democratici per facilitarne la “dipartita”. La lotta ai “selvaggi” dell’Isis è stato un’altro punto focale del suo apprezzato discorso, non ultimo il commosso tributo al navy seals morto nell’azione militare organizzata nello Yemen. Tributo, paradossalmente anche all’odiato Obama con un :”Dobbiamo avere il coraggio di esprimere le nostre speranze. E sperare che queste speranze e i nostri sogni si trasformino in azioni. D’ora in avanti l’America sarà guidata dalle nostre aspirazioni, non oppressa dalle nostre paure”. Insomma Trump segna un’altro punto a suo favore placando un poco la furia dei suoi detrattori sopratutto mediatici, oltre che politici. Nel frattempo il Cremlino osserva prudente le mosse del tycoon, sopratutto dopo le sue intenzioni di aumentare la spesa militare di 54 miliardi di dollari, intenzioni che hanno per la prima volta dopo le elezioni di Novembre frenato l’avvicinamento a tutta forza tra i due governi. 

http://www.house.gov/content/features/20170223/

http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/03/donald-trump-2030308_640.png
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol