Eco dei Comuni

Un bagno di folla promozionale

Bergoglio accolto a Milano in pompa magna.

Sembrava una visita di stato, ma era solo a “qualche” centinaio di km da Roma. Non si può dire che la visita di Francesco a Milano sia stata sotto tono, anzi, i numeri si sono sprecati, si è parlato addirittura di un milione di persone accorse a portare il saluto al Papa “pop”. Ne aveva bisogno, infatti il suo pontificato non pare godere di buona salute, basta vedere la media dei presenti agli Angelus domenicali  apparsa sempre più “risicata”. Di contro ha dalla sua una notevole copertura mediatica, sopratutto laica e progressista, quest’ultima ha chiaramente cavalcato l’indubbio successo meneghino, portandolo in trionfo e contrapponendolo all’immagine ingrigita dei leader venuti a Roma per il sessantesimo anniversario dei patti di Roma. Per i sempre “assetati” di totem “salvifici” osservatori progressisti si è addirittura parlato di vero “leader” occidentale in confronto alle nullità senza appeal dei leader europei. Insomma, anche per Bergoglio una bella “rinfrescata” mediatica ci voleva, ma su questo punto non ha da temere, la critica ed il dissenso provengono come sempre dall’interno dell’istituzione millenaria, ed è da li che si deve guardare le spalle.

http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/03/pope-1248270_640.jpg
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol