Eco dei Comuni

Qualcuno ha barato, accuse tra pd e cinque stelle

L’ennesimo “imbroglio” per non muoversi, chi è il “baro”? il pd o i cinque stelle?

Sembrava troppo semplice, lineare, ovvio, per crederci, i quattro maggiori esponenti, delle maggiori formazioni politiche italiane, mettevano da parte, “mazze ferrate, catene e simili” e si sedevano ad un tavolo accordandosi sulla legge elettorale, prospettando così agli Italiani, oramai sfiancati dal demenziale mediatico tam tam degli “ellum” la fine di ogni diatriba sulla questione e finalmente la prospettiva di imminenti libere elezioni, ma sopratutto si prospettava la scomparsa, di cespugli, erbacce, ciuffi, politici, fondamentali puntelli di una situazione politica traballante, ingarbugliata ed illegittima. Invece come per “incanto” qualcuno nel tavolo da “gioco” ha “barato”; Il tutto sotto il grande tabellone luminoso delle votazioni, che per un disguido…ha reso visibili il numero dei franchi tiratori, principalmente del pd e dei cinque stelle. I due più agguerriti contendenti del panorama politico nazionale, non potevano che scattare in un pesante battibecco, di insinuazioni, accuse reciproche, e ingiurie. In realtà i due protagonisti della attuale scena politica italiana sono vittima dei loro stessi motti magmatici, eruttivi, interni. La situazione al loro interno è gravemente limitante, e le accuse di Renzi al movimento di Grillo di inaffidabilità, pare il classico detto del bue che dice cornuto all’asino. Se i due partiti politici non riusciranno a mettere ordine nella propria struttura, il paese rischia seri problemi, a più livelli. Va detto che “forze” esterne come il presidente emerito, Napolitano, erano uscite allo scoperto, per contrastare per l’ennesima volta la possibilità di libere elezioni, ed avendo un grande ascendente nell’area pd, e’ chiaro che abbia in qualche modo influenzato una qualche virata nella stessa classe dirigente del partito, con somma felicità degli Alfano, oramai in fase di agonizzante disperazione da scomparsa politica. Per quanto riguarda i cinque stelle non possiamo mettere la mano sul fuoco riguardo la loro onestà “culturale” giacchè in più di un’occasione abbiamo assistito alle loro giravolte, e alle loro ambiguità e incertezze di direzione programmatica, vedi la paradossale mancata alleanza con l’alde, e il successivo dietrofront da respingimento da parte dello stesso alde. Abbiamo altresì visto in più di un occasione preoccupanti scollamenti, tra base e rappresentanza parlamentare, e tra vertice e la stessa rappresentanza parlamentare, su questioni programmatiche di base. Pertanto pensiamo che questo ennesimo fallimento, sia nelle “corde” delle due formazioni politiche alle prese con gravissimi problemi strutturali e di riordine interno. E pensiamo che a queste condizioni sia praticamente impossibile un qualsiasi accordo, tra attori, bifronti, e con lingue “biforcute”.

http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/06/A_Friend_in_Need_1903_C.M.Coolidge-e1497112443828.jpg

One thought on “Qualcuno ha barato, accuse tra pd e cinque stelle”

  1. Se state andando per i contenuti migliori come me,
    paga visitare questo sito ogni giorno perché presenta contenuti di carattere, grazie

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol