Eco dei Comuni

Prendiamo schiaffi pure dagli ultimi arrivati, anche se francesi

in
Attualità, Esteri, Politica http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/08/schiaffo.jpg http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/08/schiaffo-100x100.jpg Eco dei Comuni 0 http://www.ecodeicomuni.it/2017/09/19/prendiamo-schiaffi-pure-dagli-ultimi-arrivati-anche-se-francesi/#respond
402

A sei anni dall’ultimo governo legittimamente eletto, l’Italia rischia di scomparire.

Non abbiamo nessun peso geopolitico, nessuna sovrana dignità, la sinistra ha consegnato il paese e tutti i suoi abitanti al colcotz sovranazionale, alla finanza, ai burocrati Ue, ai desiderata onu e vaticani. L’europeismo fine a se stesso utilizzato fino al dissolvimento strutturale, mentre gli altri (Germania, Francia) ci prendono a sberle. Siamo il famoso vaso di “coccio” in mezzo a quelli di ferro, sommiamo la contingenza della sinistra italiana, ideologicamente antinazionale, antisovrana, internazionalista, terzomondista, antimilitarista e il quadro per gli interessi specifici del paese è desolante. Anzi iniziamo a pensare che la sinistra italiana sia sempre stata una forza creata in “laboratorio” nel dopoguerra per fermare ogni piccola scintilla di dignità nazionale, di potenziale di crescita e prosperità, infatti nonostante la sua propensione al cambiamento (apparente) indebolita o divisa e in perenne crisi, appare guarda caso sempre in forze quando c’è da paralizzare il paese, o metterlo in difficoltà in politica estera, d’altronde i “maggiordomi” offerti alla potenza estera di turno che le concedessero prelazione in campo interno non sono mai mancati. Siamo talmente ideboliti dai sei anni senza legittimità popolare, ma sopratutto da sei anni di sinistra prona ai desiderata dei burocrati di Bruxelles, a quelli tedeschi, francesi, indiani…onu ecc che chiunque si sente in dovere di darci la sberla del “soldato” con l’Italia al centro del “gioco”, ultimo arrivato il “damerino” Macron, il “ragazzetto” spaesato del G7 taormino, ha già assestato il suo schiaffo al “soggetto” Gentiloni, persona che non reagirebbe neanche se un adolescente gli pestasse un piede sbeffeggiandolo, con la questione Fincantieri/ Stx, Macron si è rimangiato gli accordi intrapresi tra il governo italiano e Hollande, trattando il nostro paese alla stregua di una espressione geografica non degna di rispetto, lo avrebbe fatto con la Germania? ma sopratutto lo avrebbe fatto da noi in Italia un neoinsediato che inizia a prendere posizione nello scacchiere internazionale? No di certo basta guardare un Renzi subito accorso da madama Merkel. In Francia Macron lo ha potuto fare poichè come in Usa (e più degli Usa) il presidente insediato è subito presidente del paese, e ne ha la immediata consapevolezza, agisce sapendo di avere dietro un’intera nazione, uno stato, un popolo. Del resto dubitiamo che Gentiloni abbia tutt’oggi la consapevolezza di rappresentare l’Italia, sopratutto per come è stato insediato, ultimo di sei anni di assenza rappresentativa popolare e politica, che auspichiamo finiscano quanto prima.

http://www.ecodeicomuni.it/wp-content/uploads/2017/08/schiaffo.jpg
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol